Attention: The Usenet Article Lookup site has been updated.
The code for this site has been ported from Perl to PHP, so you could say, it is in beta mode. Please contact me if find any problems, or have any suggestions. -- Howard
Deutsch   English   Français   Italiano  
<o8jggd$6f1$1@gioia.aioe.org>

View for Bookmarking (what is this?)
Look up another Usenet article

Path: ...!aioe.org!.POSTED!not-for-mail
From: Alfonso  <al.b@gmail.com>
Newsgroups: it.comp.os.win.windows10
Subject: Re: Screenshot
Date: Wed, 22 Feb 2017 09:01:18 +0100
Organization: Aioe.org NNTP Server
Lines: 55
Message-ID: <o8jggd$6f1$1@gioia.aioe.org>
References: <o8emt5$i5p$1@news.albasani.net> <o8eo6d$clo$1@gioia.aioe.org> <q6plac1vtlhphthti25hch9cu08vlv6ef7@4ax.com> <mn.aafd7e12bf5191be.140379@mckenziesfarm.old> <o8i01a$1uh3$1@gioia.aioe.org> <mn.ac897e12ddd8bc60.140379@mckenziesfarm.old> <o8i1nn$2hu$1@gioia.aioe.org> <o8i2h9$40j$1@gioia.aioe.org> <o8jcof$k1$1@gioia.aioe.org>
NNTP-Posting-Host: 9Lfgn+Vw4P3NyaKFi6nrmg.user.gioia.aioe.org
Mime-Version: 1.0
Content-Type: text/plain; charset="iso-8859-15"; format=flowed
Content-Transfer-Encoding: 8bit
X-Complaints-To: abuse@aioe.org
X-Notice: Filtered by postfilter v. 0.8.2
X-Newsreader: MesNews/1.08.06.00-it

> Il 21/02/2017 19:56, Alfonso ha scritto:
>
>> Non ti fare il sangue marcio, linux e' una fede, e' come
>> dire ad un mussulmano che maometto era un matto.
>
> Vorrà dire che mi sgozzeranno prima o poi, comincio a far testamento :-)
>
> No a parte gli scherzi Henry The Mole non è un integralista, secondo me solo 
> commette un errore che fanno tanti, cioè pretendere di sapere cosa hanno 
> bisogno gli altri ed di averne la ricetta pronta.
>
> Sempre secondo me il suo errore è vederla da cosa serve e non cosa si può.
>
> Mi spiego meglio: lui dice che sulle attuali distribuzioni di Linux c'è tutto 
> quello che serve al normale utente di personal computer, io invece dico che 
> bisogna vedere quello che può fare il normale utente non quello che gli 
> serve.
>
> Su Linux può avere Libreoffice, su Windows può avere anche Libreoffice ma può 
> avere anche MS Office ed altre suite più o meno conosciute.
>
> Su Linux può avere The Gimp, su Windows può avere anche The Gimp ma può avere 
> pure Photoshop, Paint Shop, Paint.net, CorelDraw ecc.
>
> Su Linux può avere Chrome o Firefox, su Windows può avere entrambi più una 
> miriade di altri browser più o meno conosciuti
>
> Su Linux può avere VLC o SMPlayer, su Windows può avere entrambi ma anche 
> Media Plyer classic HC, Windows Media Player, Potplayer ecc.
>
> Su Linux può avere dei giochi, su Windows può avere gli stessi giochi più una 
> miriade di altri giochi che non può far funzionare su Linux
>
> Su Linux può avere qualche CAD più o meno ben funzionate, su Windows può 
> avere AutoCAD più altri CAD più o meno professionali.
>
> Possiamo continuare direi all'infinito, sul singolo programma per quanto 
> buono su Linux, quasi sempre esiste anche su Windows dove esistono anche enne 
> possibilità diverse e spesso molto migliori. E chi sono io per stabilire 
> quello che serve ad un altro? Perché dovrei porgli dei limiti dicendo questo 
> è tutto quello che gli serve e basta? Che ne so se un bel giorno per qualche 
> motivo gli serve dell'altro? Su Windows lo installa su Linux o mette su una 
> macchina virtuale con Windows o si attacca...
>
> Quello che conta è quello che volendo si può fare, non quello che sei 
> costretto a fare.

E aggiungerei un'ultima cosa, se si e' un utente esperto
su Windows oltre al CMD esiste Powershell ed una infinita'
di utility grafiche che rendono quasi inutile la linea di comando
Su linux (o Unix) spesso o usi quelle schifezze di comandi dalla
sintassi orrenda che non seguono nessuno standard dato che ciascuno
degli sviluppatori delle stesse ha applicato lo standard che gli 
piaceva
oppure ci si attacca al tram.